image1

 Autori Vari      

"Acqualuna della Luna e altre Storie"

 Maghi, folletti, fate, principesse e gatti che parlano. Streghe, giardini magici, e astronavi. E ancora, viaggi fantastici e  bambini che scoprono nuove avventure; imparano ed  insegnano un mondo migliore, con la loro spontaneità, la loro  gioia, la loro purezza, e con la bellezza d’animo ancora non contaminata dai “grandi”.Questo e altro ancora in anno  vivendo un momento  particolare  della loro vita, un momento lontani dal “nido” caldo e sicuro della propria casa e che li rende particolarmente fragili.Il mondo dell’infanzia ha l’inalienabile diritto alla  felicità e il  compito più importante che un adulto possa e debba avere è di contribuire a rendere felice e serena l’infanzia, quella di tutti i bambini. Questo compito va assolto  con cautela,  rispetto e amore ed è stimolo per l’immaginazione dei bambini. Un bambino al quale si è donata la bellezza e la facoltà del sogno sarà senz’altro un adulto capace di  lenire ciò che la  realtà gli riserva nel corso della vita. La funzione del racconto rivolto ai bambini è di educare, è di rassicurare, è di ingentilire lo sguardo dei bambini che si  aspettano di vedere, con  occhi fiduciosi, la luce sul mondo, non le ombre cupe o l’oscurità.

 

  

                                      Autori Vari 

    "Giostre di Novelle e Dondoli di Luna"

Dopo molteplici pubblicazioni di splendide sillogi e racconti, che nel corso dell’ultimo anno sono andate ad arricchire la libreria di LunaNera, questa antologia è pensata per l’affascinante e sacro mondo dell’infanzia, sempre troppo trascurato, quando non addirittura violato, nel tentativo di accostare i Piccini alla lettura, preziosa risorsa per maturare menti libere e aperte al dialogo e al confronto. Bravi scrittori hanno nuovamente messo a disposizione il loro collaudato talento nel difficile compito di proporre, anzi trasmettere, senza banalità, principi di solidarietà, condivisione e amicizia, che dovrebbero essere comuni a tutte le generazioni. Penne sagaci e sapienti, in punta di fantasia, prendono per mano i Piccoli lettori accompagnandoli con la dovuta premura dentro storie mirabolanti, ove tutto è permesso e la mente può lasciarsi andare, spaziando in infinite altre dimensioni. Non mancano poesie, filastrocche e illustrazioni ad impreziosire ulteriormente questa già ricca antologia. Un grazie dunque agli Autori che si sono messi in gioco per questa nuova avventura, ai lettori di ogni età, ma soprattutto un GRAZIE a tutti i bambini che, da sempre, rappresentano il “La” indiscusso dell’Associazione Culturale LunaNera.

 Dalla Prefazione di Marialuisa Brunetti

 

 

                                          Autori Vari

      "Latte di Luna e Girandole di Stelle"

I bambini quindi sono ambasciatori dello Stato Fantasia, per rammentarci non solo della valenza e valore che trasmettono, ma anche, e soprattutto, della necessità della loro espressione, perché solo rispettando la loro piccola ingenuità e curiosità possiamo, noi adulti, attingere alla fonte di sentimenti puri, per rinfrescare le nostre anime. Un percorso a ritroso in una sfida con se stessi, un mettersi in gioco, per ritrovare il gusto della semplicità con l’istinto naturale fanciullesco perduto nel corso degli anni maturi. È dunque una ricerca di storie nuove, abbandonando in parte streghe e maghi per avvicinarsi al parco animale, dove figure di spicco sono anche gatti, cavalli, cani - persino di legno -, che trasformandosi in essere viventi accompagnano e proteggono i bambini, protagonisti indiscussi, nei loro primi passi per quella grande avventura che è la vita. A loro si rivolgono, per loro sono scritte, ma forse queste parole, queste semplici storie, potrebbero essere rivolte a tutti: tutti noi, in fondo, abbiamo bisogno di quella stessa carezza, tutti noi abbiamo bisogno di credere che possa esserci un "lieto fine"nelle nostre e nelle altrui vite. Il mondo umano, animale e fantastico spesso si fondono in uno amalgama unico: talvolta non sono chiari i confini della realtà e della fantasia, ma è proprio per questo che rende speciale ogni storia.

Dalla Prefazione di Katiuscia Nardini e Costanza Pieri

 

 

 

 

        Roberta Balloni   

     "Il Suono Magico"

 Roberta Balloni è nata e vive a Verona, città che amo e che ho il privilegio ed il piacere di conoscere. E proprio a Verona e nel territorio circostante è ambientata la  fiaba Il  suono magico. È stato per me un onore, un piacere ed una grande emozione ripercorrere con la mente luoghi a me molto cari, percorsi migliaia di  volte. Il  suono magico non  è però soltanto una fiaba dalla fattura pregevole. È molto di più. Insieme agli elementi tipici delle fiabe classiche come i bambini, il coniglio  parlante  e la strega cattiva l’autrice fa  convivere sapientemente elementi di storia scaligera antica e di alta letteratura con le citazioni di Goethe e di Gabriele d’Annunzio e lo fa  dando leggerezza alla narrazione mantenendo  inalterata la sua linea avvincente fino all’epilogo con la morale a chiudere che sempre deve esserci in una fiaba.Il suono magico   non è quindi solo una fiaba, ma rappresenta  un’introduzione, un trait d’union tra la narrativa per bambini, la storia e la letteratura impegnata, elementi di cui è l’anticamera. 

 

  

 

                              Roberta Balloni 

                              "Nur e i Sette Sigilli"                                

 Pagine semplici, come scritti di bambina. L’originalità di questo testo è proprio la semplicità narrativa e dialettica utilizzata dall’autrice. Ci si trova innanzi a un libro indicato,  soprattutto, ai piccoli lettori, i quali non faticheranno ad immergersi nell’immaginario di quest’opera, che li vedrà catapultati in un viaggio alla ricerca dei “Sette Sigilli” e così, in  un sfogliar di pagine, si ritroveranno a volare su una navicella spaziale insieme a Nur: gattino alieno, in missione sulla terra per riportare la pace sul proprio pianeta. Un viaggio  all’insegna dell’apprendimento, una caccia al tesoro nei luoghi collegati a Verona che condurrà Nur e i suoi compagni d’avventura a ritrovare i sette Sigilli, ma nel contempo  porterà in loro, l’acquisizione di particolari storici legati agli avvenimenti della bella città scaligera dal 500 d.C al Risorgimento, fino a giungere ai giorni nostri. Per l’occasione, in  questo racconto, tutto si animerà: dalle campane ai monumenti principali, alle statue fino arrivare ai personaggi vissuti in quei luoghi; tra tutti ricordo il sommo poeta Dante A  Alighieri. Un’avventura fantastica all’insegna dell’amicizia e la bontà d’animo, le quali accompagneranno l’intera narrazione. 

 

 

  

 

         Gloria Vettori

       "Junior il pesciolino stanco"

 I bambini sono un universo a sé ed ogni bambino è, lui stesso, un mondo a sé. Difficile compito quello delle maestre, che si trovano a rivestire svariati ruoli in un unico  contesto: insegnanti, vice-madri, modelli da seguire, infermiere e psicologhe. Soli a cui girare intorno. Gloria Vettori é tutto questo e altro ancora. Raramente si vedono  alunni che dopo vent’anni adorano ancora la loro maestra, e ancora le chiedono consigli e sostegno come quando erano pulcini. Alla Maestra Glo accade continuamente e questo  è significativo. Gloria ama il suo lavoro, che svolge con passione: crescere bambini affinché diventino uomini e donne eccezionali nella loro normalità di persone serene e sicure  di sé. La sua esperienza lavorativa è grande, come grande è la dedizione che ha per il proprio mestiere e l’amore che la lega ai suoi bimbi. Questo libro è un regalo che Gloria  Vettori fa agli scolari della sua prima, l’ennesima di innumerevoli prime vissute, non solo per i bambini ma anche per lei, perché fino a quando una maestra riuscirà ad “iniziare  una nuova avventura provando un po’ di paura” riuscirà anche a trasmettere quelle emozioni e quel calore che nessun libro di testo può dare.

2017  associazione lunanera