image1

 

SOCI FONDATORI

 

Carmine Valendino

 Carmine Valendino è nato a Margherita di Savoia (FG), il 10 Dicembre 1956. Insaziabile di letture, ha presto risposto all’impulso di seguire le sue passioni, soprattutto quella della scrittura e così già da giovanissima età ha avviato – né si è ancora esaurito, come ama ripetere – il suo tirocinio poetico. Alle spalle ha studi umanistici – è infatti laureato in Lettere Moderne presso l’Università Statale degli Studi di Bari. Questi studi letterari hanno ampliato e approfondito interessi, competenze e abilità, infatti oltre ad essere autore di poesia e di narrativa, scrive recensioni, prefazioni e postfazioni. È critico letterario attento, acuto e sensibile e per molti anni ha agito in qualità di conferenziere, specialmente riguardo al Medioevo europeo e riguardo ad autori e correnti dell’Otto-Novecento italiani, periodi per i quali notevoli sono le sue competenze e grande è il suo interesse. In parallelo alla scrittura e all’attività culturale e di critica e letteraria, Carmine Valendino si è appropriato di altre competenze ed infatti ha a lungo tenuto corsi di scrittura creativa, lettura ad alta voce e lettura recitativa. Nel 2011, con un ristretto gruppo di amici, in qualità di socio fondatore, ha dato i natali all’Associazione Culturale “LunaNera” che svolge attività culturale, artistica ed editoriale sull’intero territorio nazionale e dell’Associazione Culturale “LunaNera” Carmine Valendino è Presidente. È insegnante di Italiano e Storia in un Istituto Tecnico Commerciale di Gorgonzola, in provincia di Milano, con un’esperienza didattica trentennale.   Molte le pubblicazioni al suo attivo: Poesie dall’eremo dorato (Lampi di stampa, Milano 2004), Poesie d’amore e di dolore (ibd., Milano 2007). Con l’Associazione Culturale “LunaNera” ha finora pubblicato: Colori d’anima, 2011; Echi e voci dal Mito, 2012; Brevità di Luna, 2013 e sempre nel 2013 Sul primo rosa, raccolta già pubblicata nel 2010, e riproposta per l’Associazione Culturale “LunaNera”; Quasi un diario d’amore - Canto e Controcanto, 2015. Nel 2016 ha dato vita, insieme alla poetessa Roberta Borgianni e al fotografo Nicola Loviento, ad una particolare silloge che comprende testi poetici e fotografie: Scatti di Rosso e Diaframmi di Parole.   Altri suoi testi sono presenti in diverse Antologie di Autori Vari tra cui: Coro; Amor et Eros; Al crocicchio delle nuvole e S-Composizioni d’Autore e Ritratti di Luna, ChiaroScuri di Luna, sia nel volume di Poesia che in quello di Narrativa. Suoi testi sono inoltre inseriti in molte Antologie di Autori vari. Alcune sue favole vanno ad arricchire le Antologie Acqualuna della Luna e altre Storie,  Giostre di Novelle e Dondoli di Luna e Latte di Luna e Girandole di Stelle,  raccolte allestite sempre da “LunaNera” per i bambini dell’Ospedale Pediatrico Meyer. Personalità poliedrica, è schivo e introverso, ma capace anche dell’esatto contrario: brillante intrattenitore, affabulatore e performer, riesce a conciliare gli opposti della sua personalità grazie alla sua capacità di duttilità nel sapersi confrontare con ogni situazione. Come tutti ha tentato di vivere la propria esistenza ed essenza, nella realtà, negli ideali, nei sogni e nelle sconfitte: fallimenti e scacchi, gioie e felicità, in un alternarsi frenetico e spesso convulso. Ma “le armi” non sono ancora deposte, né quelle della vita né quelle della poesia e il suo motto personale è: “Il Sogno e la Bellezza contro il Potere e l’Ignoranza”.

  

Roberta Borgianni

 Roberta Borgianni, Vice-Presidente dell’Associazione Culturale “LunaNera”, è nata a Grosseto e da sempre vive nella sua amata Follonica (GR), cittadina posta tra il Mare Etrusco e la calda macchia mediterranea della Maremma toscana. Roberta Borgianni ha subito con entusiasmo e vivacemente agito per il progetto dell’Associazione Culturale LunaNera”, ed infatti fa parte della cerchia dei soci fondatori della stessa Associazione, nella quale Roberta si interessa delle pubbliche relazioni e intrattiene importanti rapporti con gli autori che circolano nel gruppo Facebook “Le Stanze di LunaNera”, insieme ad altre persone che collaborano con altrettanto entusiasmo. Lettrice attenta e scrupolosa, per le edizioni di LunaNera”, collabora alla revisione e alla correzione delle bozze, un’altra indispensabile attività che Roberta svolge con perizia e competenza.  Oltre a questo finora detto, Roberta Borgianni è anche poetessa dotata di notevole sensibilità e singolarissimo stile. Al suo attivo ha già tre opere: Labirinti (2012)e Ombre di macchia (2013), già pubblicate con Onirica Edizioni e ora riproposte perLunaNera”, e Il mio coniglio profuma di biscotto (2014),l’ultima sua silloge. Nel 2016 vede la luce un progetto a lungo progettato e fortemente voluto: una silloge poetica scritta a 4 mani con Carmine Valendino, correlata dalle foto di Nicola Loviento, Diaframmi di voci e Scatti di Parole, edita sempre da LunaNera”. Roberta ha inoltre partecipato a numerosi concorsi letterari, e vede l’inserimento di suoi testi in numerose Antologie poetiche e di narrativa breve,  oltre che in quelle allestite da LunaNera”, naturalmente. In cantiere un  romanzo, che, come lei stessa afferma, “prima o poi vedrà la conclusione”. Ebbene sì, il romanzo è stato terminato e nel 2017 possiamo leggere l'ultima sua opera: "Le memorie del paiolo" . Solare, positiva, schietta; un po’ selvaggia e un po’ selvatica -figlia indubbia della sua terra-, si dedica con una passione che non conosce mezze misure alle persone e alle cose che ama, riuscendo a trasmettere emozioni e vitalità. Infatti entusiasmo e passione la portano ad assumere un importante e fondamentale ruolo nelle attività dell’Associazione Culturale LunaNera”, distinguendosi nell’organizzazione di eventi: un intenso e utilissimo lavoro da “dietro le quinte” che rivela sagacia e qualità organizzative.

 

 

 

Alessandro Moschini

 Alessandro Moschini nasce a Montecatini Terme (PT) il 2 Febbraio 1969. Fin da giovanissimo sviluppa subito interesse e predisposizione alla musica che lo porterà ad iniziare lo studio della chitarra acustica, ma interrompe gli studi quando rimane affascinato da quello che diventerà il suo strumento: il basso elettrico. Nel 1986 fonda la sua prima band: i G.L.A.S. gruppo hardrock con i quali registra il mini-lp “Audax Vincit” oggi ricercato dai collezionisti del genere. Nel frattempo però l’attività del bassista montecatinese non si ferma e molti sono i gruppi nei quali si alternerà come bassista. Attualmente, Alessandro sta lavorando per il duo acustico Corde & Vocali, da lui fondato nel 2010, dove le corde sono quelle della sua chitarra e la voce quella di Costanza Pieri. La passione per la poesia è una cosa piuttosto recente per lui. Alessandro Moschini inizia a scrivere e ad appassionarsi di poesia nel 2009. La cosa, nata per gioco e per sfogo di vicissitudini personali, immediatamente diventa una passione seria, coltivata ogni giorno in maniera professionale. Nelle poesie di Alessandro c’è amore e c’è erotismo, un erotismo espresso in metafore, dal quale scaturisce un denominatore comune: il massimo rispetto per la donna. In molte delle sue liriche c’è un’impronta chiarissima: un gradevole miscuglio tra note e parole; a volte Alessandro descrive l’amore con le parole della musica, quella musica di cui è intrisa la sua vita; per lui la musica è amore e l’amore è musica, due parti di un tutto che si completano a vicenda. Alessandro non si limita, però, a scrivere poesie d’amore, ma col tempo, il suo campo si allarga anche a liriche di introspezione. Al suo attivo ha la pubblicazione di due silloge poetiche,  Le corde di Eros, (2012) e Il Pentagramma di Venere, (2013) e dei romanzi Il portagioie, (2014) e Fuoco (2016) tutti libri pubblicati con l’Associazione culturale “LunaNera”, di cui è socio fondatore. Infatti nel 2011, insieme ad altri amici, ha dato vita, con grande entusiasmo, all’Associazione Culturale “LunaNera”, che svolge attività culturale, artistica ed editoriale sull’intero territorio nazionale, ricoprendo un importante ruolo come Direttore Artistico e Addetto alle Pubbliche Relazioni e coinvolgendo, grazie al suo carattere estroverso e positivo, amici e autori nelle iniziative editoriali dell’Associazione, sempre volte a scopi benefici. A questo proposito partecipa a tutte le raccolte antologiche di autori vari, sia di poesia, sia di narrativa breve e anche di fiabe,  allestite da “LunaNera”, i cui ricavati sono devoluti al progetto G.A.I.A, dall’ospedale pediatrico Meyer. Nel frattempo, l’attività poetica di Alessandro viene riconosciuta su diversi portali che gli dedicano spazi e pagine, e gli vengono attribuiti numerosi premi e menzioni, tra cui il primo posto al premio “Il Federiciano”, organizzato a Rocca Imperiale (CS) dalla Aletti Editore, con la poesia “I Musicisti” e il 1° Premio Libro Edito del 4° Concorso Internazionale d’Arte Saltino-Vallombrosa “Libera…Mente” con la sua silloge Il pentagramma di Venere. Entusiasta, curioso, “goloso” di esperienze si dedica alle sue molteplici attività e passioni senza risparmiarsi.

  

  

Chiara Pezzuoli  

Chiara Pezzuoli è la giovane anima nascosta dell’Associazione Culturale “LunaNera”. Nasce a Poggibonsi, in provincia di Siena, il 27 Marzo 1987 e da allora vive a Follonica con i genitori e la sorella e poi con il fidanzato e una lupa cecoslovacca. Si diploma con il massimo dei voti all’Istituto Einaudi di Grosseto in Tecnica gestione aziendale informatica nel 2006, successivamente frequenta un corso di grafica per web master, e anche qui consegue la massima valutazione. In campo lavorativo si dedica all’allestimento di siti web, ma non solo, le sue risorse spaziano in svariati ambiti comprese attività artistico-manuali come: decoupage, incisioni dremel e pittura su vetro, creazioni con pasta fimo, creazioni patchwork e arazzi a punto croce, lavori all’uncinetto e non ultima l’attività stagionale come bar-chef. Come socio fondatore dell’Associazione Culturale “LunaNera” si occupa degli aggiornamenti della grafica e dei contenuti del sito web dell’Associazione da lei stessa creato.

 

 

 

SOCI ORDINARI

 

Katiuscia Nardini

 

Katiuscia Nardini nasce a Pescia il 18 Marzo 1970, piccola cittadina della Toscana, in provincia di Pistoia, una terra dove la cucina la fa da padrona e che lei ama tantissimo, amore ereditato dai genitori ristoratori. Fin da piccola ama la scrittura e si distingue in molte occasioni: temi lunghissimi ed interrogazioni a singhiozzo ed ogni biglietto di augurio o lettere le appartengono. Incuriosita da questa abilità butta giù qualche riga e la penna corre lesta sul foglio bianco per non smettere più, creando pagine e pagine di giovani eroine, intrecci d’amori e passioni infuocate. Lei stessa si catapulta nella storia fino a sentirla viva nelle vene e nella pelle, ma bruscamente viene travolta da eventi inaspettati, assorbendola completamente ed allontanandola dalla sua passione. Trasportata in un mondo parallelo dove conosce la nudità del lavoro con le sue gioie e noie, formandole il carattere, sempre a contatto con persone dal quale attingere nozioni, un susseguirsi e un rincorrere di obiettivi nel campo della telefonia, trova sempre un piccolo spazio da ritagliare per la lettura nei suoi vasti campi preferendo comunque romanzi d’amore, polizieschi e gialli. Dopo quindici anni di turbolenza, le acque si placano dandole la possibilità di recuperare quel manoscritto lasciato in sospeso. La sua passione torna prepotentemente a farsi sentire portandola a conoscere i fondatori di Associazione Culturale “LunaNera”. Accolta con entusiasmo, lei stessa si entusiasma per la missione alla quale l’Associazione si sta volgendo, il progetto G.A.I.A. dell’Ospedale pediatrico Mayer, devolvendo i ricavati dal proprio lavoro di pubblicazioni. Si appresta così con fame famelica e curiosità, a correggere in qua e là, concludere e rileggere tutto d’un fiato il suo scritto, dando vita al suo primo romanzo Come le verità resto in ascolto pubblicato nel 2013 con “LunaNera”.Riscoprendo l’evoluzione di se stessa, una crescita personale e professionale, partecipa ad alcuni concorsi nazionali di narrativa breve ed i suoi racconti si possono leggere nelle stesse Antologie dell’ Associazione“LunaNera” Al crocicchio delle nuvole, 2013 e Ritratti di Luna, 2015. Inoltre sono inseriti i suoi racconti nelle Antologie per bambini Acqualuna della Luna ed altre storie, 2014, Giostre di Novelle e Dondoli di Luna, 2015 e Latte di Luna e Girandole di Stelle, 2016. Come pure nell’Antologia “Libera…mente”, 2014 edita da Pro Loco Saltino Vallombrosa e “Ponte Vecchio”, 2015 edita da Poetikanten Edizioni.Nel 2011 pubblica “Appunti”, una serie di riflessioni e pensieri propri, mettendola a nudo delle proprie emozioni e dando così la possibilità al lettore di capirla perché ritiene che la scrittura sia il mezzo più adatto per esprimere se stessa. Entra a far parte dell’Associazione Culturale “LunaNera” come socia ordinaria nel 2015, ricoprendo il ruolo di Web Master e di fotografa ufficiale e collaborando con le diverse iniziative che di anno in anno si vanno a formulare. Emozioni e sentimenti dunque si intrecciano tra quotidiano e fantasia, una nuova scoperta per lei che non intende più lasciare, una strada nella quale si sta lanciando a gran velocità. Nel 2016 pubblica "Sfumature su carta".

 

                                                                                                                                      

 

                                                         Costanza Pieri

 Costanza Pieri nasce il 01/08/1978 a Firenze e vive a Montecatini Terme (PT). Dopo il diploma di maturità scientifica inizia a lavorare come contabile in un’azienda di abbigliamento della sua città. Ha studiato canto moderno per tre anni, partecipando a diversi saggi canori e dal 2015 è la cantante ufficiale del duo acustico (voce e chitarra) Corde&Vocali insieme ad Alessandro Moschini, duo che accompagna molte presentazioni di romanzi e sillogi poetiche di autori dell’Associazione Culturale “LunaNera”, di cui è socia ordinaria dagli inizi del 2016, dove all’interno dell’Associazione svolge il ruolo di Promoter Artistico. È inoltre tra i soci fondatori dell’Associazione montecatinese Annastaccatolisa ONLUS, associazione che raccoglie fondi per la prevenzione, la ricerca e la cura dei carcinomi mammari. Scrive poesie per passione e ha partecipato al IV Concorso Nazionale “LunaNera” Ritratti di Luna, 2015 ricevendo una segnalazione dalla Giuria per la poesia “Lacrima”.  Nel 2016 inserisce una suo racconto nell'antologia per bambini Latte di Luna e Girandole di Stelle dell’ Associazione “LunaNera”.

 

                                                                                                                                   

                                              Monica Selis

Monica Selis nasce a Guspini, nel sud della Sardegna, il 20 gennaio 1967 da padre minatore e madre casalinga. In giovane età è costretta, per poter aiutare economicamente la famiglia, ad abbandonare casa e studi per emigrare in una città della Lombardia troppo grande per lei.
Integratasi con
molta fatica, trova lavoro nelle cucine di alcuni ristoranti e, salendo di livello in livello, riesce infine ad aprire un ristorante tutto suo, potendosi così permettere non solo di contribuire al sostentamento della propria famiglia, ma anche di godersi le vacanze estive in Liguria, dove comincia a frequentare Loano, ridente località turistica. Lì conosce Silvio Carrara Sutour, un avvocato del luogo amico del cognato, che sposa il 5 gennaio 2008. I due tuttora vivono a Loano, dove Monica collabora nello studio del marito, che si diletta a scrivere racconti per l’Associazione Culturale “LunaNera”.
Da sempre amante degli animali, la sua sensibilità la porta a sostenere progetti che si prendono cura degli stessi. Proprio in occasione della divulgazione dell’Antologia “Latte di Luna e Girandole di Stelle” (edita da “LunaNera”, i cui ricavati sono stati devoluti, oltre che a sostegno del Progetto GAIA della Fondazione Meyer di Firenze, alla Effetto Palla Onlus, a favore degli animali abbandonati), Monica viene in contatto con l’Associazione Culturale “LunaNera” e, sposandone gli obiettivi benefici, ne entra a far parte ufficialmente nel gennaio 2017 come socia ordinaria.

 

                                                        

    

                                                                     SOCI ONORARI

 

                               Renato Fedi 

Renato Fedi nasce a Roma nel 1943 nel quartiere Trionfale, a due passi dalla Basilica di San Pietro. Inizia a scrivere poesia a 13 anni, avviato a questa passione dalla sua insegnante di lettere alle medie. I primi scritti hanno carattere osservativo, descrivono situazioni d’ambiente ed anche il trasformarsi della città nel suo crescere improvviso negli anni tra la fine del decennio ‘50 e gli inizi del decennio ‘60. Negli anni ‘70 inizia a scrivere anche in vernacolo spinto dal suo grande amore per la città natale e dalla passione per i grandi Poeti dialettali romani. Il suo poetare in lingua è quasi sempre ispirato dagli accadimenti umani e da riflessioni su situazioni di ambiente o di disagio.  Ha pubblicato cinque raccolte di poesia, quattro in lingua ed una in vernacolo; e nel 2014 ha pubblicato la sua ultima silloge poetica dal titolo Alchimie con l’Associazione Culturale “LunaNera”, di cui è Socio Onorario.Ha partecipato inoltre ad alcuni concorsi di poesia classificandosi al 1° posto in un paio e ricevendo anche delle Menzioni speciali e Menzioni d’Onore. È vice-presidente dell’Associazione Culturale IL Faro.

                                                                                                                                      

                                                                               

                                                           Patrizia Portoghese

Patrizia Portoghese, conosciuta anche con lo pseudonimo di Pattyrose, nasce il 20 Luglio 1961 a Roma. Come lei stessa dichiara, per amore della poesia stessa, per amore della vita, scrive e si occupa prevalentemente della divulgazione della poesia. Amante di ogni espressione artistica fin da piccola, inizia a scrivere e a disegnare incoraggiata dal nonno materno, al quale ha dedicato il suo primo libro di poesie, Scrivere per amore. Patrizia scrive e pubblica costantemente sul suo blog Sui sentieri dell’anima e su una pagina molto visitata di Facebook Scrivere per amore, dedicata alle proprie poesie e alla ricerca di altri autori di talento. Inoltre gestisce il gruppo poetico Il Canto dei Poeti sempre su Facebook e collabora attivamente con l’Associazione Culturale “LunaNera, della quale è socia onoraria. Ha pubblicato su diverse Antologie Poetiche, tra cui Coro, Amor et Eros, Al crocicchio delle nuvole e S-Composizioni d’Autore editi dall’Associazione Culturale “LunaNera”, vinto premi a livello nazionale e internazionale e partecipato alla stesura di varie Antologie tra cui: Canto di maggio e Adamo ed Eva. Nel 2015 ha pubblicato la sua quarta silloge poetica, L’Orma Bianca-tra Pensieri e Conchiglie dopo le precedenti Scrivere per amore, Ecissi di cuore e Universo Donna edite da “LunaNera. Oggi gestisce l’attività del Caffè Letterario Mameli27, locale caratteristico nel cuore di Trastevere.

                                                                                                                                      

                                                                

               Anna Maria Folchini Stabile

Nasce a Milano, ha alle spalle una lunga carriera nel mondo della scuola. Conquistata dalla moderna tecnologia, affida i suoi scritti al mondo del web, ed è molto attiva e presente sul sito letterario www.raccontioltre.it, presso cui ha collaborato per degli e-book. Ha pubblicato delle raccolte di racconti: L’estate del ‘65, Un topolino di nome Anna e Noccioline, Spuma di mare invece è una raccolta di poesie. Ama le “sfide letterarie” e molti suoi scritti sono presenti in un gran numero di Antologie pubblicate in questi anni, tra cui le diverse Antologie Poetiche edite da “LunaNera”, ricevendo Segnalazioni della Giuria e Menzioni d’Onore, inoltre ha partecipato all’Antologia di narrativa per bambini Giostre di Novelle e Dondoli di Luna sempre edita da “LunaNera”. Anna Maria Folchini-Stabile è Presidente dell’Associazione Culturale TraccePerLaMeta. Attualmente vive tra la Brianza e il Lago Maggiore con un gatto rosso che si chiama Leone e con suo marito, un distinto signore che sopporta entrambi pazientemente.

 

                                                                                                                                  

                                                            Monica Pais

Monica Pais è nata in provincia di Sassari il 10 ottobre 1963. Da sempre ama gli animali e da 26 anni scrive racconti ispirati a loro. Si laurea all’università di Sassari in medicina veterinaria e da dieci anni esercita la professione di veterinario nella Clinica Veterinari Duemari di Oristano, di cui è responsabile. Nel febbraio 2016 ha adottato, dopo averla curata, la cagnolina Palla, star indiscussa della Clinica e conosciuta ormai in tutta Italia e nell’Aprile 2016 ha fondato la Effetto Palla Onlus,  con lo scopo di costituire una rete tra strutture veterinarie e volontari per la cura e il soccorso degli animali di nessuno.

                                   

                                                                                                                                  

2017  associazione lunanera